domenica 24 dicembre 2017

A RadioCarlonia's carol (Charles Dickens ce spiccia casa)

In tempo record arriva la compilatio di natale 2017, più o meno quando i vermi avranno incominciato a farsi strada nelle carni del cardinale del Law, che finalmente farà buon uso della sua carcassa.
Registrata in fretta, buona alla prima, prodotta alla come viene, ma -oh, questa è una radio punk.
Scaletta e note di approfondimento seguiranno quanto prima.
Nel mentre, semplicemente best puntata ever. Ora torno a inzuppare il torrone nel bourbon.

lunedì 18 dicembre 2017

RadioCarlonia incontra la teoria delle stringhe


E’ successo, è inevitabile.

Su un autobus strapieno di persone strabordanti bile, diretti verso otto ore di mattatoio chanel numero cinque. O su una spiaggia densa di infanti terribili ed urlanti, il cui significativo ultimo della loro esistenza è perforarvi le orecchie, mentre silenziosamente tifate Erode. In una corsia al pronto soccorso alle quattro e dodici del mattino, tra infermieri che hanno fatto dell’insensibilità un’arte e un tossico che sta per vomitarvi addosso la sua ipersensibilità, insieme ai resti della sua ultima cena di tre giorni prima. Imbottigliati nel traffico mentre un sub-umano urla ingiurie contro il vostro albero genealogico, davanti allo specchio del bagno con i rimasugli della schiuma da barba in faccia e ferite in volto come neanche quando si rasa Scorsese Martin, sull’uscio della porta che avete aperto per sbaglio a chi vuole proporvi un nuovo contratto della luce, inconsapevole del black out della vostra esistenza.



E’ accaduto che si è impadronito di voi il dubbio che un io di una realtà parallela abbia scambiato il suo posto con il vostro. 
Tipo Sliding Doors , per coloro che sanno che Gwynethona è l’incarnazione di ogni cosa buona e giusta, o Mr Nobody, per gli esecrabili hipster per cui avrebbe senso ripristinare il 1° reggimento dei dragoni dello zar e la loro sana abitudine di prendere a sciabolate la gente.

Non siete in grado di spiegare perché le cose siano andate a puttane e come sia possibile che abbiate deviato dal percorso di felicità e successo cui vi siete dedicati a costruire in ogni singolo minuto della vostra esistenza passata. 
Avete la falsa consapevolezza che non dovreste essere su quell’autobus, su quella spiaggia, in quel pronto soccorso, in quella corsia, in quel bagno, su quell’uscio.


Cut the crap.


Avete fatto tutto bene. 
Avete fatto quanto serviva ad arrivare qui. 
A leggere questo editoriale. 
A farvi prendere coscienza che il prossimo RadioCarlonia Christmas Special lo fate voi.

Come?

Mandando una richiesta registrata audio (se proprio non ce la fate, timidoni, va bene pure scritta, ma meglio audio che non c’abbiamo voglia di fare una mazza), a charlie.radiocarlonia@gmail.com:

  • Presentandovi
  • Indicando il pezzo che volete sentire (titolo ed autore)
  • Introducendo il suddetto brano

Un breve esempio:

Salve, sono il Cutrufio, e vorrei dedicare “Sadhu Satana” degli Impaled Nazarene a Gesù bambino, affinché quest’anno scelga un altro pianeta dove nascere.

Le richieste dovranno pervenire entro, e non oltre, le 08.00 am del 24 dicembre, così usciamo in diretta insieme a Radio Maria e famo mori gonfi... rosicare il pa...lo spara banalità che parla come Speedy Gonzalez.
Oh, se poi dovete andare all’infermo, per colpa del vostro dopplanger più in gamba, almeno ci andate con la compilatio più gajarda della galassia sparate a palla nelle orecchie!
PS
Niente da dire sulla compilatio attuale, il solito concentrato di chicche che solo su queste frequenze potete ascoltare, selezionate dalla redazione più bella (in senso fisico e metafisico) di sempre. In copertina: Lo stile. Chi c’era, sa. Chi non c’era, si attrezzi. 

CLICCA PER ASCOLTARE IN STREAMING SUL SITO DI MIXCLOUD 

Oppure, PREMI IL TASTO PLAY QUI SOTTO!




 Traccia (Gruppo; Album)


  1. Sigla_Jessica Jones Main Theme (Sean Callery; Jessica Jones OST) 
  2. City monk (Gnoomes; Tschack!)
  3. The underside of power (Algiers; The Underside of Power)
  4. Black river (Bomb the bass feat.Mark Lanegan; Future Chaos)
  5. Drive (The Paradise Motel; Flight Paths)
  6. Faded afternoon (Filthy Friends; Invitation)
  7. Oragan accumulator (Sula Bassana; Organ Accumulator)
  8. These are the days (Lift to Experience; The Texas Jerusalem Crossroads)
  9. Drive (R.E.M; Automatic for the people)
  10. A kind of leaving (Golden Retriever; Rotations)
  11. Home is a question mark (Morrissey; Low in the high school)
  12. The sprawl (Sonic Youth; Live in studio 2007)
  13. Eyes and smiles (Bark Psychosis; Hex)
 

giovedì 2 marzo 2017

La Radio Sul Mirino

Torna l'appuntamento tronfio di oscenità e gravido di furore della radio tra la gente per la gente che odia le gente, le ragazze fa innamorare e l'internetto gridar. Telefonate da sordide bettole sorte come escrescenze tumorali di centri commerciali di profonda periferia, Sonic Boom e Jason Pierce non ancora spiritualizzato a spasso con un Gesù versione Giovanardi, le Adore vs i Rolling Stones, ragazze australiane dal nome italiano a bordo di macchine che si muovono veloci contro il muro più vicino, le teste di serie del football americano che si danno all'emocore mentre i field mice tirano giù la saracinesca su una relazione di lunga durata.
E ancora: filtrare duro con la Chiesa Cattolica per far cacciare al pretaccio/gestore/magnaccia un biglietto di Gimme Danger, magari trasmesso subito prima di quella versione di Pollicino che le suore cappellone proiettavano a nastro regalando incubi per anni a venire agli infanti posti sotto le loro cure, raffinate atmosfere geeeze, vittorie minori ottenute dai più improbabili degli sfigati e dal più probabile degli eroi post-scozzesi. E sul finale un omaggio che è pure un mezzo pistolotto venuto un po' così.
Slacciate il primo bottone della camicia, stappate una birretta, gettatevi sul divano e alzate il volume.
RadioCarlonia è qui.

DAJE CHE E' VENERDI' 

PS la puntata è dedicata alla memoria del regista Seijun Suzuki scomparso lo scorso 13 febbraio. Il suo film più celebre, la Farfalla sul mirino, a 50 anni di distanza dalla sua uscita, riesce ancora ad essere malsano e disturbante.

COOP-IL-AZIO DISPONIBILE QUI

[UPDATE]

ASCOLTA IN STREAMING

Traccia (Gruppo; Album)
00.Sigla_Jessica Jones Main Theme (Sean Callery; Jessica Jones OST) 
01.Walking down with jesus (Spacemen 3; Perfect Prescription)
02.Answers (Savages; Adore)
03.Rip this joint (The Rolling Stones; Exile on Main St.)
04.Fast moving cars (Carla Dal Forno; Fast Moving Cars)
05.Gimme danger (The Stooges; Raw Power)
06.Summer Ends (American Football; American Football)
07.End of the affair (The Field Mice; Snowball)
08.Time moves slow (BadBadNotGood; IV)
09.One Hundred ropes (Minor Victories; Minor Victories)

10.This is not America (Pat Metheny Group Feat.David Bowie; The Falcon and The Snowman OST)